fbpx

Il Palmo di Buddha è la tecnica di base del Tao per canalizzare il QI nelle mani ed utilizzarlo per l’autoguarigione. Quando la pratica diventa radicata, è anche possibile utilizzarlo per proiettarlo all’esterno e curare gli altri esseri viventi. E’ un qi gong (letteralmente Lavoro con l’energia) che consente di avere un contatto più chiaro con se stessi e canalizzare il Qi nella mani.

Con il Palmo di Buddha puoi diventare il miglior guaritore di te stesso! Esso è una forma di Qi Gong che può essere utilizzata come pratica di guarigione interiore ed esteriore. Infatti, si può usare per calmare lo stress, l’ansia e la paura, ma anche per addolcire il dolore e curare quello parti del corpo che ci provocano fastidi o dolori, periodicamente o cronicamente. Tante persone che praticano la tecnica del Palmo di Buddha hanno già lasciato andare dolori alle spalle e alla schiena, oltre ad essere riusciti a superare attacchi di panico e stress eccessivo.

palmo di buddha

La tecnica del Palmo di Buddha

La tecnica del Palmo di Buddha è soprattutto un equilibratore del sistema energetico, dal quale deriva il processo di guarigione. Se nell’uomo si rompe l’equilibrio psicofisico che lo mantiene sano, la medicina occidentale ricorre all’utilizzo dei farmaci. La medicina alternativa ricorre invece ad altri rimedi, uno dei quali è la pranoterapia, o biomagnetismo o Palmo di Buddha.

La tecnica del Palmo di Buddha si basa sull’idea che l’essere umano sia una “centrale” di energia a vari livelli, le cui unità, per mantenersi in equilibrio, devono rilasciare o ricevere la giusta quantità di energia. Il Palmo di Buddha agisce proprio ripristinando, con opportune tecniche, i giusti valori energetici per ogni singola parte del nostro organismo.

Attraverso l’imposizione delle mani, come in due vasi comunicanti, le energie del proprio corpo e del proprio spirito si armonizzano, ottenendo come risultato l’equilibrio: i dolori si alleviano, le emozioni si smussano e si lasciano abbracciare. Quando si è in equilibrio, infatti, il corpo spontaneamente guarisce (come quando ci si procura un taglio). Puoi utilizzare il Palmo di Buddha anche per benedire il tuo cibo e renderlo uno strumento di guarigione profonda.

Grazie al Palmo di Buddha puoi creare uno schermo che ti protegga dai patogeni esterni e da persone e luoghi che ti “scaricano”. Il Palmo di Buddha ti aiuta ad accogliere ogni posto e persona, anche quelle che non ti vanno a genio ma devi incontrare per forza di cose e, soprattutto, ti offre uno strumento per stare bene ed essere pieno di energia per le persone a cui tieni di più.


Praticare il Palmo di Buddha

palmo di buddha

Per praticare il Palmo di Buddha occorre avere un’esperienza con l’energia: si consiglia infatti di studiare il Palmo di Buddha solo se si conosca il Qi Gong, il Tai Chi Chuan oppure la meditazione, lo Yoga o qualche altra forma di massaggio o guarigione energetica (tuina, Pranoterapia, Reiki, Theta healing, ecc).

Tutte queste persone hanno già fatto un’esperienza del QI o dell’energia chiamata in altro modo, quindi si troveranno perfettamente a loro agio con gli insegnamenti del Palmo di Buddha.


Il seminario sul Palmo di Buddha

Il seminario sul Palmo di Buddha si sviluppa in 3 moduli:

  1. Aprire i meridiani delle braccia e costruire il palmo di Buddha
  2. Usare il Palmo di Buddha per la guarigione degli organi
  3. Radicare la pratica lavorando con l’Orbita microcosmica

Questo è il programma di questi 3 incontri del seminario, ai quali si può partecipare LIVE online oppure si accedere alla registrazione. Come sempre, nella Taoteca le registrazioni rimarranno a disposizione di tutti i partecipanti e potranno essere visualizzate su tutti i propri dispositivi o scaricate.

Il seminario sul Palmo di Buddha inizierà giovedì 19 novembre alle ore 19:30. Il secondo ed il terzo modulo sarà rispettivamente giovedì 26 novembre e giovedì 3 dicembre alla stessa ora. Ogni modulo ha una durata di circa 90 minuti.

Scarica gratuitamente l’ESTRATTO del seminario sul Palmo di Buddha ed accedi all’OFFERTA!

Pin It on Pinterest