L’apertura dell’Orbita MicroCosmica è un esercizio che viene praticato in Cina da millenni in circoli molto ristretti, per la salute e per coltivare la struttura interna delle arti marziali. E’ una pratica taoista molto semplice e molto potente per un lavoro a tutti i livelli: fisico-posturale, psico-emotivo e spirituale.

-

L’orbita microcosmica viene anche chiamata “Piccolo Circuito Celeste”. Lo scopo della pratica è l’incremento della portata e la pulizia dei canali straordinari Governatore e di Concezione. Questi due vasi, infatti, agiscono come dei bacini per la raccolta dell’energia: quando sono liberi da blocchi, il torrente energetico corre in tutte le direzioni e, inondando i 12 meridiani, arriva in tutto il corpo. Si dice che quando la diga è aperta, l’ acqua si riversa nei canali.

Quando i vasi sono privi di impedimenti, il qi (energia) si raccoglie facilmente ed  è il momento propizio per aprire la propria coscienza e consapevolezza all’ambiente circostante: la Terra ed il Cosmo. Si lavora con la respirazione per regolarizzare i flussi ed incrementare la propria forza vitale.

 

I leggeri movimenti interni, indotti naturalmente dalla pratica, sciolgono il corpo e permettono di superare i piccoli stati dolorosi di ogni giorno. La postura migliora  e si prende atto di una maggiore consapevolezza del proprio corpo e del proprio comportamento.

Questo, si dice, è dovuto al movimento del qi che riempie i bacini di due meridiani straordinari: il vaso governatore ed il vaso di concezione; ma , soprattutto, li unisce.

Tutto con un solo, semplice esercizio.

E’ un insegnamento del Tao delle Emozioni.

Ti possono anche interessare gli altri esercizi taoisti: il Sorriso Interiore ed i Suoni che Curano.

Pin It on Pinterest